Grande entusiasmo di Filippo Bologni per l’8 anni Quilazio

25 settembre 2018 #Press Office Filippo Bologni

Un buonissimo piazzamento, al 9° posto, è arrivato domenica per Filippo Bologni in sella al baio di 8 anni Quilazio nel Gran Premio del CSI2* di Gorla Minore, gara maggiore - Premio Selleria Equipe - del Circuito internazionale Equieffe Classics chiusa dal binomio con 0/0. Il carabiniere scelto tradisce un certo stupore quando parla di questo giovane stallone Holsteiner (2010, Quidam de Revel x Calato), non solo per i buoni risultati raggiunti con lui in pochissimo tempo, ma soprattutto per la casualità che ha visto la costituzione di questo binomio: ad oggi, Quilazio è uno dei cavalli di punta di Filippo Bologni, cosa del tutto impensabile sino all'inizio dello scorso maggio. Ci siamo dunque fatti raccontare qualcosa di più:


"Quilazio, in realtà, lo conosciamo molto bene. Era stato acquistato da Gianni Govoni da un cliente della nostra scuderia (in origine il cavallo arrivava dal Belgio), ed è con noi dal 2016, cioè dalla fine dei suoi 6 anni. La prospettiva, quando è arrivato, era quella di crescere e poter far bene agonismo con uno juniores di 2° grado, ragion per cui, per un primo periodo, l'ha montato mio padre Arnaldo, per "portalo avanti", diciamo".

"Caso vuole che all'inizio di maggio scorso il cavallo sia passato in gestione totale alla mia scuderia ed improvvisamente mi sono quindi ritrovato a montarlo io, devo dire con qualche dubbio, all'inizio. Decidiamo di portarlo ad un Nazionale (a Cervia ad inizio maggio), dove io e Quilazio gareggiamo insieme per la prima volta in una 130 e in una 140: subito sono arrivati i nostri primi due percorsi netti! Comincio quindi a ricredermi un po', ho trovato immediatamente una bella sintonia con lui, mi è piaciuto il suo modo di affrontare la gara. C'è ancora da lavorare, ma decidiamo di andare avanti".

"Compatibilmente al calendario agonistico degli altri miei cavalli, impegnati negli internazionali, riusciamo a portare Quilazio al Naz.B6* di Gorla Minore a metà giugno - questo concorso era per me l'appuntamento di visione per i Giochi del Mediterraneo -, dove questo fantastico 8 anni si conferma nuovamente, mettendo a segno ancora percorsi senza errori e ottenendo anche un ottimo 5° posto nel Gran Premio. A quel punto, puntiamo a provare a farlo partecipare a degli Internazionali: andiamo quindi 2 settimane ai CSI di Cattolica: anche qui Quilazio conclude sempre percorsi senza errori in entrambi i Gran Premi del Concorso! E, infine, domenica scorsa, come hai detto tu in apertura, un buonissimo piazzamento, anzi, un importantissimo piazzamento in un impegnativo GP a 2* per un 8 anni senza particolare esperienza! Insomma, sono davvero piacevolmente stupito e felice: è proprio bello scoprire un tesoro simile e vederlo brillare di una luce che, di concorso in concorso, sta illuminando anche me: se tutto questo non fosse stato deciso dal semplice corso degli eventi, oggi io e Quilazio non saremmo certo insieme, è fantastico! Speriamo che il cavallo possa continuare bene così come ha fatto finora! Dita incrociate!" (Filippo Bologni cit.).

© B.S..; riproduzione riservata; tutte le foto Filippo Bologni e Quilazio © A. Benna / EqIn - all rights reserved

 

Condividi:





error: © CavalDonato Communication. All right reserved.