Top Jumping Horses: Hello Mr President

05 agosto 2018 #topjumpinghorses

Nove anni, baio, Anglo European Studbook (AES): Hello Mr President, dallo Zangersheide Comme d’Api VD Hacienda e la BWP Pirouette, è il cavallo vincitore del Gran Premio del Longines Global Champions Tour di Londra. Ieri questo nove anni sotto la sella di Scott Brash ha conquistato la gara individuale più importante della 13° tappa del circuito ideato da Jan Tops (0/0; 38":88 - classifica completa: clicca qui).


Scott Brash riceve l'orologio Longines da Maxim de Turckheim (Brand Manager Longines UK) ph S. Grasso /LGCT

Una vittoria importante per un cavallo che è solamente al suo secondo Gran Premio in un concorso a 5*. Il suo debutto in un GP da 1.60 m è stato lo scorso 30 giugno, durante il Longines Global Champions Tour di Monaco, dove è arrivato in undicesima posizione.
Questo cavallo nella sua carriera, facendo fede ai dati presenti nel database FEI, conta 114 gare al 30 giugno 2018, di cui 18 in Concorsi a 5* e cinque tappe di Coppa del Mondo.
La sua prima gara internazionale risale al 6 marzo 2015 sotto la sella di Olivier Seynhaeve, una gara da 1.20m nell’ambito del CSI1* di Le Mans dove il binomio si è classificato 22esimo.

Scott Brash on Hello Mr President © Stefano Grasso / LGCT London 2018

Con il cavaliere belga, Hello Mr President ha ottenuto buoni risultati negli Internazionali dedicati ai giovani cavalli, come il primo posto nel CSIYH1* di Lummen ad aprile 2015, o in quello di Lier a Maggio dello stesso anno.
Il 16 luglio 2015, a Chantilly, Hello Mr President debutta sotto la sella di Brash, con il quale inizia una lunga serie di uscite in Concorsi dedicati ai giovani cavalli. La prima vittoria del binomio risale al 20 gennaio 2016 nel CSIYH1* di Oliva in una gara da 1.30m. Il 18 maggio i due conquistano la vittoria nella gara da 1.35m nel CSIYH1* di Valkenswaard.
È proprio il 2018 l’anno di svolta per questo cavallo. La stagione è stata inaugurata con la prima vittoria il 18 gennaio scorso nel CSI2* di Oliva in una gara da 1.45 mt e, solo due giorni dopo, il 21 gennaio nello stesso concorso arriva la prima vittoria in Gran Premio (1.45m) per il binomio. Ottima performance che si conferma la settimana successiva sempre in un Gran Premio della stessa altezza ancora una volta a Oliva.
La prima gara nel circuito firmato da Tops è a fine aprile durante la tappa di Shangai dove Brash e il nove anni non ottengono risultati rilevanti. Presenti anche a Saint Tropez, a Cannes e a Montecarlo dove si sono qualificati per la prima volta in Gran Premio chiuso in 11° posizione.
A dare prova dell’immensa crescita la vittoria di ieri nel Longines Global Champions Tour Grand Prix of London presented by Sapinda che lo annovera nella lista dei migliori cavalli di questa stagione.

© Diana Migliaccio - riproduzione riservata; tutte le foto Hello Mr President & showjumper Scott Brash © Stefano Grasso / LGCT London 2018

Condividi:





error: © CavalDonato Communication. All right reserved.