Nations Cup Hickstead, non è andata affatto bene. Pisani migliore in campo

29 luglio 2018 #news

Salto ostacoli: ultima posizione oggi per il nostro team nella FEI Jumping Nations Cup™ of Great Britain - Hickstead, con ben 30 penalità complessive, 6° posto su 7 squadre partecipanti, tra le quali una, quella olandese, ritirata. Bilancio molto pesante in una tappa fondamentale al termine della penultima prova del circuito FEI di Prima Divisione - in calendaro, prima della Finale a Barcellona manca solo la tappa di Dublino (8-12 agosto). Ok, per il 2019 non retrocederemo dalla Prima Divisione anche se andasse male in Irlanda, grazie ad un punteggio totale di 232.5 punti - anche se arrivassimo ultimi a Dublino sembra ci "salverà" già da ora il team spagnolo con 275 punti complessivi, dato che la squadra iberica non parteciperà alla prossima tappa.


Classifica Team Tappa Hickstead: clicca qui

Classifica Prima Divisione FEI Jumping Nations Cup™ : clicca qui

Le pessime condizioni atmosferiche odierne a Hickstead non han certamente facilitato le cose: tante penalità complessive per tutti i team partecipanti (16 totali per la vincente squadra irlandese, altrettante per quella britannica che ha chiuso al 2° posto e 20 per quella brasiliana, in 3^ posizione), al di là della top performance del nostro Riccardo Pisani con lo stallone Chacot (4/1) che ha saputo "resistere" e mostrare che i due rounds erano comunque fattibili - non è stata cosa da poco visto come stava andando: nessun errore per loro agli ostacoli al 2° giro, nel quale sono stati realizzati solo 5 netti (uno per l'Irlanda, uno per la Gran Bretagna, due per il Brasile, uno per la Svezia), non c'è purtroppo molto altro da aggiungere (Massimo Grossato/Lazzaro delle Schiave: 16/12; Paolo Adamo Zuvadelli/Chacienny: 5/4; Piergiorgio Bucci/Diesel Gp du Bois Madame: 8/8). Grazie dunque a Pisani, ottimo cavaliere finalmente valorizzato con la sua convocazione/partecipazione ad una prestigiosa gara di Coppa, che oggi ha tolto un po' dalla delusione che inevitabilmente arriva quando la nostra squadra chiude in ultima posizione.

Tuttavia, ora in alto i cuori e sia forte il tifo per la tappa di Dublino, dove certamente lotteremo per raggiungere un buon risultato, classifiche a parte. L'Italia del salto ostacoli sarà qui rappresentata da Piergiorgio Bucci/Diesel GP du Bois Madam; Appuntato scelto Bruno Chimirri/Tower Mouche; Aviere scelto Lorenzo De Luca/Irenice Horta; 1° Aviere scelto Giulia Martinengo Marquet/Verdine Sz; Aviere capo Luca Marziani/Tokyo du Soleil.

©B.S. - riproduzione riservata; in copertina Riccardo Pisani archivio © A. Benna / EqIn

 

Condividi:





error: © CavalDonato Communication. All right reserved.