A San Rossore in arrivo una grande edizione del Toscana Endurance Lifestyle

03 luglio 2018 #news

Un milione di euro il budget per l’H.H. Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Italy Endurance Festival. Dal 24 al 27 luglio l’edizione 2018 che farà arrivare a San Rossore i cavalli e i cavalieri più forti del mondo. In programma anche il FEI Meydan European Championship Young Riders & Juniors, l’europeo under 21

PISA – La crescita di Toscana Endurance Lifestyle è continua e anche l’edizione 2018 è pronta a confermarlo. Dopo i grandi numeri dello scorso anno, con un evento che era stato in grado di generare un valore di 14,8 milioni di euro, 29.230 pernottamenti in strutture ricettive, 529 cavalli in gara e 54 nazionalità rappresentate, è iniziato il conto alla rovescia verso l’appuntamento in programma a San Rossore dal 24 al 27 luglio. Due i giorni clou, venerdì 27 con le gare dell’esclusivo H.H. Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Italy Endurance Festival e giovedì 26 con la prova del FEI Meydan European Endurance Championship for Young Riders & Juniors, il campionato europeo Under 21.


L’evento che concentrerà gli occhi del mondo su San Rossore sarà indubbiamente l’H.H. Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Italy Endurance Festival, che si svolge sotto l’egida del vicepresidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, il più grande appassionato di cavalli del mondo, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo su scala globale dell’endurance e dello sport come occasioni d’incontro fra popoli e culture diverse. Due le prove previste, una CEI2* sui 120 chilometri e una CEI1* sugli 81.

Per questa tappa, una delle uniche due previste (l’altra è in programma in Inghilterra, a Euston Park, dal 16 al 19 agosto), sono annunciate al via centinaia di amazzoni e cavalieri provenienti da tutto il mondo e per i quali è stato previsto un budget, fra benefits e facilities, di un milione di euro. Un ulteriore segnale, questo, di quanto le gare del 27 luglio siano diventate centrali nel calendario internazionale e di quanto San Rossore vada ormai considerata una delle capitali mondiali dell’endurance, grazie anche al costante impegno di due sponsor del calibro di Meydan e Azizi Developments. A sottolineare questo protagonismo è intervenuta anche la denominazione della giornata, nella quale è stata inserita espressamente la parola “Italy”, a ribadire l’importanza di ippodromo di San Rossore, Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, Pisa e Toscana per questo genere di competizioni che hanno dimostrato come poche di promuovere in maniera efficace e duratura le relazioni internazionali fra Italia, Dubai e gli Emirati Arabi Uniti. Eventi di grande rilievo sportivo, nei quali si conferma anche il ruolo fondamentale che Federazione equestre internazionale e Federazione italiana sport equestri svolgono per assecondare un trend di inarrestabile crescita.

Grande attesa anche per il FEI Meydan European Endurance Championship Young Riders & Juniors di giovedì 26, nel quale si sfideranno i migliori cavalieri del vecchio continente per un’interessante anteprima degli appuntamenti previsti nel 2019 e nel 2020: l’anno prossimo il FEI World Endurance Championship Young Riders & Juniors e il FEI World Endurance Championship Young Horses, rispettivamente il Mondiale under 21 e il Mondiale giovani cavalli, prima dell’attesissimo Mondiale 2020 con il Longines FEI World Endurance Championship. All’Europeo Under 21 di quest’anno prenderanno parte 55 binomi in rappresentanza di ben 18 nazioni: Austria, Belgio, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Russia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.

©Daniela Cursi (Head of Press Office Toscana Endurance Lifestyle 2018) - riproduzione riservata.

Condividi:





error: © CavalDonato Communication. All right reserved.