Top Jumping Horses: Panama Tame

03 maggio 2018 #topjumpinghorses

Panama io devo ringraziare di averlo trovato quattro anni fa. Aveva dieci anni, aveva già esperienza, sono stato veramente fortunato che sia arrivato in Italia. Aveva già gareggiato in Coppa delle Nazioni, meglio non poteva andarmi. Quando è arrivato appena sono montato ho pensato questo è il mio cavallo, è stato amore a prima vista!” (clicca qui). Con queste parole l'under 25 Luigi Polesello descrive il suo grande compagno di sport Panama Tame, stallone, classe 2003, sauro, francese, da Carthago x French Cancan.



Panama è certamente una di quelle occasioni che non capitano spesso nella vita di un cavaliere. Un cavallo con grandissimi mezzi ma, soprattutto, con una testa da professore ed, al contempo, da garista. Questo sauro di 15 anni ha un grandissimo curriculum sulle spalle, numerose esperienze che lo hanno portato oggi ad essere uno dei migliori cavalli della squadra azzurra. Ben 160 partecipazioni nel database FEI, 7 tappe di Coppa del Mondo e 34 presenze in gare a squadre.

Polesello e Panama Tame

La carriera internazionale di Panama inizia nel marzo 2011 a Follonica sotto la sella di Eugenie Angot con il quale rimarrà fino all'aprile 2012 quando passerà nella scuderia di Lucrecia Pilar Cordon. Con questa amazzone, nel corso dei loro due anni passati insieme, questo meraviglioso cavallo farà le sue prime esperienze nei massimi livelli delle competizioni di Salto Ostacoli a livello mondiale. Il 2 maggio del 2012 la sua prima partenza in Coppa delle Nazioni, la sua prima gara da 1.60m, dove si classificherà 4° durante lo CSIO di Lummen, questo il loro miglior risultato.


È il 2 febbraio 2018 il giorno dell'esordio del binomio che ormai tutti noi conosciamo. Una 140 nel CSIU-Under25 di Manerbio dove è subito feeling: Luigi Polesello e Panama Tame arrivano sul terzo gradino del podio dando inizio a quella che sarà, e che è, una carriera bellissima. Numerosi i successi del giovane cavaliere azzurro e il sauro che, lo scorso anno, precisamente il primo settembre, hanno conquistato il primo posto nella Nations Cup di seconda Divisione Europea a Samorin, in Slovacchia.

Nello stesso mese la convocazione alla tappa romana del Longines Global Champions Tour dove, Polesello in sella a Panama, come Under25, ha ottenuto splendidi risultati e, poi, la convocazione alla tappa di Coppa del Mondo a Fieracavalli Verona in cui, nel Gran Premio, si è classificato in 10° posizione.
Questo 2018 per il binomio è iniziato nel migliore dei modi con la convocazione allo CSIO di Samorin, tappa di Coppa delle Nazioni di prima divisione europea, tappa in cui ancora una volta questo binomio ha dato prova di una forma fantastica. Siamo certi che questo binomio potrà darci ancora moltissime soddisfazioni!

© Diana Migliaccio - riproduzione riservata; tutte le foto Polesello e Panama Tame © A. Benna / EqIn

Condividi:





error: © CavalDonato Communication. All right reserved.