E Piazza di Siena qui, e Piazza di Siena là… | Il Moralizzatore Equestre

28 aprile 2018 | Il Moralizzatore Equestre

E Piazza di Siena qui, e Piazza di Siena là, e non si può mica fare un po' al galoppatoio e un po' a Villa Borghese, e la sabbia faceva schifo e l'erba non reggerà, epppperò quello è il prato dei romani e non quello di villa Di Paola. Abbelliiii!! Sarà un concorso fantastico, favoloso, in una cornice da sogno (non è che il galoppatoio faccia proprio schifo, eh) in una delle location più belle del mondo e nella città eterna, una perla che tutto il mondo ci invidia. Cioè il concorso andrà benissimo, sarà una manifestazione eccezionale.


Vincerà l'Italia e vinceranno gli italiani. Certo speriamo che Deusser non vada a fare un giro al Colosseo, dove ti svaligiano la macchina in 3 secondi spaccandoti il finestrino (altro che le selle rubate nei concorsi). E che non venga in mente alla Leprevost di fare un giro ai Fori, tra pantegane e clochard. Sempre che, ovviamente, ai Fori ci riesca ad arrivare, con tutte le buche e le voragini e il proverbiale traffico der granderaccordoanulare. Suvvia, criticoni, Piazza di Siena sarà bellissima ed è comunque una delle cose che danno lustro alla nostra capitale (anche se sotto tanti versi un po' malconcia) e alla nostra equitazione (anche lei con le sue belle difficoltà). Cerchiamo di fare il tifo per la buona riuscita di questa manifestazione, la più prestigiosa di casa nostra. Lasciamo lavorare gli organizzatori in pace, e se ci sarà da lamentarsi lo faremo dopo, una volta chiusi i battenti. Tanto, anche dire "te l'avevo detto" ha il suo fascino.

© Il Moralizzatore Equestre / Equestrian Insights - riproduzione riservata; foto in copertina: ingresso all'Ovale di Piazza di Siena 2017 ©EqIn

Condividi:





error: © CavalDonato Communication. All right reserved.