Filippo Bologni ci racconta l’esperienza ad Oliva Nova (ES)

29 gennaio 2018 #Press Office Filippo Bologni

Il carabiniere scelto Filippo Marco Bologni è rientrato in Italia stamattina, dopo due settimane di concorso in Spagna presso le bellissime strutture di Oliva Nova (ES), dove si è conclusa ieri la 1^ delle 4 tappe previste per l'ormai tradizionale appuntamento Spring MET - Mediterranean Equestrian Tour 2018, che procederà fino al 22 aprile. Gli abbiamo chiesto di raccontarci nel dettaglio com'è andata. Partiamo ovviamente dai risultati più salienti ottenuti con i tre cavalli impegnati in queste gare internazionali, gli stalloni Quidich De La Chavee e Lacan 2, insieme a Diplomat (SBS 2009; da Kashmir van Schuttershof x Darco, proprietà di Rebecca Menichella). Con quest'ultimo il carabiniere ha realizzato numerosi percorsi netti e ottenuto diversi piazzamenti: in evidenza il 4° posto nel Gran Premio Silver Tour di sabato 27 gennaio (Comp. n. 68, h 1,4o mt) e il 5° del venerdì, nella gara n. 59, sempre con ostacoli ad h 1,40 mt. Bene anche con il fido Quidich De La Chavee (in copertina), con il quale nella gara a fasi Longines Ranking (h 1,45 mt, Gold 4) di venerdì 26 gennaio Bologni ha meritato il piazzamento in 6^ posizione (0/0; 36":62). Piazzamento in 10^ posizione nella gara più importante di ieri, domenica 28 gennaio, con ostacoli ad 1, 45 mt (Comp. n. 71, Gold 3), in sella al nuovo compagno Lacan 2 (+info: clicca qui). Com'è andata, nel complesso, Filippo? Sei soddisfatto? "Si è trattato di un appuntamento molto importante e proficuo per diverse ragioni. La prima riguarda il fatto che lavorare continuativamente per 15 giorni su terreni importanti come quelli di Oliva Nova ha permesso a me e ai cavalli di cominciare subito, ad inizio stagione agonistica, con un importantissimo training, con un clima fantastico. Lavoro che è valso molto sia per Quidich, che doveva rientrare in condizione dopo la pausa invernale, sia per Lacan 2, l'importante new entry della mia scuderia".

Filippo Bologni e Lacan 2 - MET1 - Oliva Nova (ES) - credits A. Benna

"Con lui sto lavorando per costruire un binomio in gare impegnative: è un lavoro con un cavallo che ha parecchia esperienza e grandi mezzi, ma, come molti cavalli, va interpretato nel modo più adeguato per dare il massimo. Dunque inevitabilmente ci vuole un po' di tempo per capirsi; il concorso di Oliva in tal senso è stato davvero importante: mi ha infatti permesso di accelerare di molto i tempi, ieri è arrivato un piazzamento in una gara importante, dunque direi che stiamo procedendo con profitto verso la meta. Per ciò che riguarda Diplomat, non ho parole, è davvero un ottimo cavallo; pur montandolo saltuariamente, ci troviamo davvero molto bene insieme: è quello che ha meno esperienza di tutti in gare di questo tipo, ed è quello che ha dato tutto quello che poteva, senza risparmiarsi mai!".

Filippo Bologni e Diplomat - MET1 - Oliva Nova (ES) - credits A. Benna

© Press Office Filippo Bologni; riproduzione riservata; foto © A. Benna

Stay Tuned - Filippo Bologni Official Social Network

prospera centro equestre

Condividi:

error: © CavalDonato Communication. All right reserved.