Gli istruttori di equitazione? Strapagati!

11 luglio 2017 #humour

Vi proponiamo la traduzione italiana di un brillante articolo apparso nella rivista "Eventing Connect Today": tra un sorriso e l'altro, scatta più di una riflessione!

Gli istruttori di equitazione sono sicuramente tra i professionisti più pagati. Chi non vorrebbe un lavoro che comprenda orari flessibili, permetta di trascorrere tempo all’aria aperta, una leggera attività fisica, clienti alla mano e così via? Davvero, i nostri istruttori dovrebbero ringraziarci per avergli concesso un simile stile di vita da sogno. Se il tuo istruttore prova a suggerirti di aumentare il suo compenso, ricordati che sono già strapagati e qui di seguito troverai solo alcuni esempi delle ragioni:

    • Lavorano solo quando il tempo è più bello;
    • Imparare abbastanza su cavalli ed equitazione per diventare istruttore non costa praticamente niente;
    • L’orario in cui lavorano (solitamente dalle 6 del mattino alle 10 di sera) è invidiabile;
    • Tutti sognano di diventare da grandi un birillo da bowling umano;
    • È davvero facile programmare le lezioni con gli allievi;
    • Ripetere sempre la stessa cosa per un’ora intera è un lavoro semplice;
    • Niente è come andare a lavorare all’aria aperta …o in un polveroso campo coperto…
    • Montare gli gnu dei loro allievi è un divertimento, in pratica, è come fare un giro gratis sulle montagne russe;
    • Ascoltare i genitori dei loro allievi che gli spiegano come fare il loro lavoro è molto utile;
    • Non esiste niente come la sfida di un allievo che ha imparato ad andare a cavallo solo un anno fa e che ti dice che vuole qualificarsi per i mondiali del prossimo anno. Ecco, la sfida è spiegargli che è totalmente impossibile;
    • Sono circondati dai cani dei loro allievi, indipendentemente da quante volte gli sia stato ripetuto che sarebbe apprezzato se li lasciassero a casa;
    • Quando non sono in campo, fanno altre cose molto affascinanti, come pulire i box e riparare il trattore;
    • Posizionare i salti è chiaramente uno sballo;
    • La scarica di adrenalina nel vedere la vita dei loro allievi passare in un flash davanti ai loro occhi quando costoro fanno qualcosa che gli hanno detto di NON fare, è imbattibile;
    • Quando vanno in gara sono così occupati a pensare ai loro allievi che non sentono la pressione per la propria competizione;
    • Parlando di quando portano gli allievi in gara: bello quando l'istruttore si riduce a scaldare il proprio cavallo in soli due minuti perché gli allievi devono montare quasi in contemporanea a lui!

Ma alla fine della giornata, l'istruttore ha davvero vissuto un sogno per il quale i soldi non contano!

© Trad. it. M.C. Bongiovanni - riproduzione riservata; articolo originale: clicca qui

Condividi:



error: © CavalDonato Communication. All right reserved.